Sei dolce come un Fico

0
984
Il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio con il presidente della Commissione di vigilanza Rai Roberto Fico nei saloni dello storico Palazzo Fuga in piazza Carlo terzo nell'ambito di un tour sui tesori d'arte nascosti, 25 ottobre 2014. ANSA / CIRO FUSCO

“Lodovico sei un caro amico, sei dolce come un Fico”. Oggi 25 agosto 2019, San Ludovico Re, dicono che l’on. Di Maio stia cantando questo motivetto di Vittorio De Sica datato 1931.Azzimato, in giacca e cravatta sotto il solleone, ha acceso un cero votivo al Santo e ha dedicato questa canzoncina al Presidente della Camera. L’on. Fico si è dileguato dalla candidatura a Palazzo Chigi, facendo tirare un sospiro di sollievo al collega e rivale di partito già “verde” (d’invidia e forse di leghismo).

Quando esistevano le autoradio con le musicassette (quelle vintage che si avvolgevano infilando la matita nella rotella) i miei fratelli ed io eravamo costretti, nei  viaggi di vacanza sulle quattro ruote, ad ascoltare una compilation di successi musicali anni ’30, che mio padre aveva comprato a una stazione di servizio.

Alcune di quelle canzonette sono fortemente di attualità. Ecco il Presidente del Consiglio dimissionario lisciarsi il ciuffo della chioma e apprettare la pochette mentre suona la colonna sonora di “Pippo non lo sa” (1939) : “Si crede bello come un Apollo e saltellando va come un pollo”.

Un altro pezzo del 1933 fa ancora al caso di oggi: “Ma cos’è questa crisi? Parapá, papà ”. Il finale, secondo le strofe precedentisembrerebbe riferito ai soldi (“metta in giro i grossi fogli e vedráche la crisi finirá”). Rapportato alla volgarità odierna potrebbe contenere un messaggio più virile: “Ma cos’è questa crisi…Chi ce l’ha li metta fuori … e chissà…che la crisi finirà!”.

E poi ritorna in mente  “La mia canzone al vento” sempre del ’39,messa al bando dal Regime perché gli antifascisti avevano tramutato i versi originari da “vento, portami via con te!” a “vento, portalo via con te!”. E anche questo auspico, girato all’emulo odierno del Duce, resta attualissimo. E, dovunque oggi sia, devo dire grazie a mio padre che ci tormentava in automobile con quella musica anni ’30.

 

I link dei successi musicali anni ‘30:

Vittorio De Sica: Lodovico
https://youtu.be/Rocr1fviiPU

 

Trio Lescano: Pippo non lo sa
https://youtu.be/TqczPsTdUzs

 

Rodolfo De Angelis: Ma cos’è questa crisi?
https://youtu.be/A6lbIIQjIsU

 

Luciano Pavarotti: La mia canzone al vento
https://youtu.be/XkWNPo_aUy8

RISPONDI

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui